Giuseppe Balzano

Giuseppe Balzano

Studia chitarra classica dall’età di 13 anni con i chitarristi Nando Vitale, Enzo Amato e Mario Fragnito, conseguendo il diploma in chitarra classica presso il conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino con la votazione di 9,50/10,00. Successivamente segue un masterclass con il chitarrista e compositore Angelo Gilardino. Parallelamente alla chitarra classica intraprende lo studio della chitarra jazz, seguendo seminari con Mike Stern, Jerry Bergonzi e David Alan Gross.
Esordisce in concerto al Teatro Tenda di Napoli nel 1984 a soli 16 anni,e da quel momento in poi comincia la sua carriera concertistica che lo porta a suonare nelle maggiori città italiane, aiutato in questo anche dai numerosi premi conseguiti in concorsi nazionali ed internazionali di chitarra, tra cui si segnala un terzo premio al terzo concorso internazionale “Johannes Brahms” di Acqui Terme.
La sua contemporanea preparazione classica e jazzistica lo hanno portato con il tempo ad elaborare uno speciale programma da concerto con chitarra classica, in cui vengono
presentate improvvisazioni estemporanee, brani standard riarrangiati e brani orginali,
tutti seguiti in uno stile che unisce armonie jazzistiche con tecniche di chitarra classica derivate dal epertorio ottocentesco e contemporaneo
In aggiunta alla carriera solistica che, come detto, lo vede impegnato sia sul fronte della musica classica che della musica jazz e contemporanea in generale, collabora con diverse formazioni di stampo jazzistico, operando sia all’interno di vere e proprie rassegne di jazz che in ambiti che utilizzando il linguaggio jazzistico inserito in contesti di musica leggera. Qui opera sia come leader che come sideman, affiancando l’uso della chitarra semiacustica a quello della chitarra classica.