Nasce a Napoli nel 1975.

Si approccia alla musica in età adolescenziale, inizialmente da autodidatta, suonando le tastiere in alcune rock – bands locali.

Terminati gli studi di istruzione secondaria col Diploma di Perito Chimico Industriale, inizia lo studio rigoroso della musica, sia classica che moderna: si laurea in Pianoforte presso il Conservatorio L. Perosi di Campobasso (sotto la guida della concertista rumena M.° A. Brucher e del M.° A. Solimene) e studia Composizione col M.° G.Panariello presso il Conservatorio S.Pietro a Majella di Napoli. Folgorato dall’ incontro col jazz all’età di venti anni, vi si dedica alacremente.

Studia pianoforte jazz dapprima con F. D’Errico e F. Nastro, perfezionandosi poi ai Seminari di Siena con E. Pieranunzi, F. D’Andrea e F. Di Castri.

Sul finire degli anni ’90, vince quattro borse di studio in meno di tre anni, grazie alle quali ha l’opportunità di partecipare a svariati seminari del settore jazzistico, fra i quali i Corsi Internazionali dello I.A.S.J. diretti da D. Liemban, oltre a diverse masterclass con M. Giammarco, M. Grossi, J. Taylor, ed altri.

Attivo professionalmente fin dalla seconda metà degli anni ’90, ha sempre scelto la musica da suonare unicamente in base a criteri artistici, senza alcuna discriminazione di genere musicale.

In campo jazzistico annovera collaborazioni con importanti artisti italiani e stranieri, fra i quali A. Onorato, S. Tranchini, B. MacDonald, W. Pilichowsky, M. Sannini, G.Martino, S. Deidda, U. Muselli, D. Esposito, L. De Lorenzo, E. Nini, V. Saetta, D. Chiantese, G. Piracci, C. Romano, M. De Tilla, W.Ricci, G. Campagnoli, V. Pepe, C. Cardito, A. D’Anna, A. Tedesco.

Partecipa inoltre ad importanti rassegne internazionali del settore (Eddie Lang Jazz Festival, Nick La Rocca Festival, Marigliano in Jazz, Eqo Festival, Musicalea Palermo, Teggiano Jazz, Katerinburg Festival, Campania Jazz, ed altri) sia nelle vesti di sideman che in qualità di leader di propri progetti musicali.

Nel 2010 ha inciso il suo primo cd da leader, Absence, (distr. Cd Baby), lavoro che ha ricevuto consensi anche in paesi asiatici quali Cina, Giappone, Honk-Kong e Corea.

In ambito extra – jazzistico, presta la sua opera pianistica al progetto “Cada dìa canta mejor” (cd + libro, ed. Simone) del cantautore argentino D. Lemmi Moreno, dedicato a Carlos Gardel: tale lavoro discografico nel 2008 è stato dichiarato Patrimonio di interesse culturale dall’ Ambasciata Argentina di Roma.

In ambito teatrale si distingue sia come compositore di musiche di scena (premiato al Festival Stradarte 2000 per la colonna sonora della fiaba “Un albero di nome Giona” di A. Lagozino) che come pianista coinvolto in progetti particolari: dal 2004 aderisce allo spettacolo “Poeta Massimo” (di e con E. Decaro, testi di M. Troisi) e ne incide anche l’omonimo cd (ed. AlaBianca, distribuito da Warner Music Italia) lavorando accanto a musicisti del calibro di P. Fresu, D. Sepe, J. Senese, Solis String Quartet, C. Chailly, ed altri).

Breve ma significativa anche la finestra aperta sul blues agli inizi della sua carriera: dal ’96 al ’99 è stato pianista – tastierista per la T.O.B.O. di M. Insenga (già leader dei Blue Stuff), prima orchestra italiana di blues: in questa circostanza, ha partecipato ad importanti festival del settore (Isola Liri Blues, Aventino Blues, Mississitri Blues), duettando in talune occasioni con affermati musicisti blues quali, ad esempio, R. Ciotti e L. Panico.

Autore anche di jingles e musiche per sonorizzazioni, in occasione del Natale 2007 compone (per l’Assessorato alle Politiche Sociali della Campania) le musiche per un importante spot pubblicitario (trasmesso dalle tre reti Rai) contro l’utilizzo dei fuochi d’artificio illegali, interpretato dall’attore E. Cannavale.

Dimostratore Proel nel 2005 (con la Jazz’n’b band: S. Brancaccio, D. Chiantese, F. Fariello) e nel 2006 (col trio di W. Pilichowsky) per importanti fiere musicali (Disma, Sound Expo, ecc… ).

Nel 2010 ha lavorato stabilmente come pianista per la trasmissione radiotelevisiva RadioLino (di L. Volpe), trasmessa in diretta radio su RadioClub91 e sul canale televisivo Iride.

Nel 2012 vince il concorso di composizione “A.Falconio” con un proprio brano scritto su poesia di E.De Filippo.